Volvo Trucks è sempre più elettrica

Prosegue il lavoro del costruttore scandinavo sul fronte dell’elettrico e dopo i camion di taglia media è il momento dei nuovi FH, FM ed FMX a zero emission

Da diversi anni ormai, Volvo Trucks lavora in prima linea sul fronte dell’elettrificazione. Secondo il costruttore scandinavo, infatti, il futuro del trasporto su gomma è destinato a sterzare con decisione verso l’elettrico e, a dirla tutta, anche in tempi relativamente brevi. Non per niente, il marchio ha già lanciato da tempo sul mercato i camion di taglia media FL e FH. Ora però, la gamma “alla spina” di Volvo Trucks si appresta ad allargarsi ulteriormente con le nuove varianti 100% elettriche dei rinnovati FH, FM ed FMX, che arriveranno nelle concessionarie a partire dalla seconda metà del 2022. Per la precisione produzione dei nuovi camion inizierà con i trattori nella seconda metà del 2022, con gli autocarri a seguire nel 2023.

Adatti a tutti gli usi

I nuovi FH, FM ed FMX vanno così a completare la gamma di modelli elettrici di Volvo Trucks: hanno una massa a pieno carico fino a 44 tonnellate e sono disponibili in due altezze di telaio, con interasse da 3.800 a 6.700 millimetri, in combinazioni di due, tre o quattro assi. Inoltre, tutti e tre i camion elettrici sono realizzati sulla medesima piattaforma delle rispettive versioni alimentate a gasolio o a gas. Per venire incontro alle esigenze di una clientela quanto più ampia possibile, inoltre, Volvo Trucks propone tre opzioni per la presa di forza: una elettrica (40 kW), una elettromeccanica (70 kW) e una sul cambio (150 kW).

Fino a 300 km con un “pieno” di energia

Ma andiamo nello specifico del powertrain dei tre nuovi modelli del costruttore svedese. A spingerli provvedono tre motori elettrici abbinati all’ormai collaudato cambio I-Shift, dotato di una modalità per il cambio di marcia ottimizzata per i motori elettrici. La potenza complessiva così generata si attesta sui 490 kW e, soprattutto, su una coppia motrice che arriva a ben 28.000 Nm. Le batterie da trazione ad alta densità utilizzano l’ultima generazione di celle agli ioni di litio. I camion sono dotati di sei pacchi di batterie, riuscendo così ad immagazzinare fino a 540 kWh di energia, che si traducono in un’autonomia di circa 300 km. Per quanto concerne la ricarica, i camion offrono due diverse possibilità: in corrente alternata fino a 43 kW, oppure in corrente continua fino a 250 kW. In questo caso è possibile ricaricare fino all’80% della batteria in meno di 90 minuti.

Non solo camion

Ma la corsa di Volvo Trucks verso l’elettrico non si concentra unicamente sullo studio e lo sviluppo di nuovi modelli a zero emissioni. Oltre ai veicoli elettrici, il marchio scandinavo offre infatti un vero e proprio ecosistema di soluzioni di assistenza, manutenzione e finanziamento, concepito specificamente per consentire una transizione più fluida e veloce agli autotrasportatori verso il mondo dell’elettrico. “Per gli autotrasportatori è importante che la transizione verso i camion elettrici sia graduale, semplice e fluida. Per diversi anni ancora le flotte saranno miste, con trasmissioni differenti, e potranno continuare a utilizzare sistemi come Dynafleet e lo stesso fornitore di servizi per tutti i loro veicoli Volvo. La trasmissione è diversa, ma il resto è molto simile, il che rende il passaggio verso i camion elettrici una mossa logica ed efficiente”, ha dichiarato Jonas Odermalm, Vice presidente di Electromobility Product Management in Volvo Trucks.

Un evento dedicato

Proprio per avvicinare quanto più possibile il grande pubblico e gli operatori del settore alle soluzioni a zero emissioni già da oggi disponibili, Volvo Italia Trucks dal 14 al 25 giugno ha organizzato gli Electric Commercial Days. Si è trattato di quasi due settimane di incontri ed eventi in presenza presso il centro di Zingonia, che hanno permesso a concessionari, giornalisti e allestitori di fare il punto sui piani di Volvo Trucks sul fronte dell’elettrificazione di oggi e di domani, oltre a poter toccare con mano alcuni dei più recenti modelli ovviamente elettrici.