MERCEDES: se Van fa rima con Watt

La Concept EQT illustra il nuovo modello compatto che Mercedes-Benz Vans declinerà nelle varianti passeggeri e commerciale, rispettivamente Classe T e Citan, entrambi anche elettric

Concept EQT di Mercedes-Benz Vans offre un’anticipazione concreta del primo veicolo premium pensato per le famiglie e per il tempo libero nel segmento degli small van: la Classe T e la sua variante completamente elettrica, che avranno le rispettive “gemelle” da lavoro nelle Citan ed e-Citan. Il prototipo coniuga spazi ampi e versatilità elevata, sette posti e una considerevole capacità del bagagliaio che accomuneranno la variante a zero emissioni (di cui per ora non ci sono dettagli tecnici) a quelle con motori endotermici. Spalle pronunciate e passaruota distintivi evidenziano la forza e la carica emozionale. Il caratteristico frontale Black Panel con fari a LED si allunga in una linea fluida dal cofano, brillando con un motivo a stelle che con effetto tridimensionale si propagano in diverse dimensioni dalla parte anteriore ai cerchi in lega leggera torniti a specchio da 21 pollici, e dal tetto panoramico. Senza contare la presenza di una fascia luminosa che collega i fari a LED e le luci posteriori a LED.

 

Dentro com’è

Gli interni del Concept EQT sono ricchi: i sedili sono rivestiti in pelle nappa bianca, gli inserti in pelle intrecciata sulla seduta sono realizzati in pelle riciclata. A spiccare nell’abitacolo è la plancia portastrumenti con la parte superiore è sagomata come il profilo di un’ala fluida e tondeggiante, che si fonde con il quadro strumenti. Da citare il sistema di infotainment MBUX (Mercedes-Benz User Experience) che può essere azionato tramite il display centrale separato con funzione touch, i pulsanti touch control al volante e, a richiesta, tramite l’assistente vocale “Hey Mercedes”. Una particolarità di questo sistema è la capacità di autoapprendimento che deriva dall’impiego dell’intelligenza artificiale. Il “riquadro EQ”, costituisce il punto di accesso centrale per visualizzazioni ed impostazioni specifiche, tra cui corrente di carica, orario di partenza, flusso di energia ed istogramma dei consumi.

Massima versatilità

Il Concept EQT presenta porte scorrevoli ad apertura particolarmente ampia su entrambi i lati, in modo che i due sedili singoli della terza fila risultino facilmente accessibili. Un tetto panoramico, con rivestimento interno che riproduce un cielo stellato lavorato al laser, assicura interni luminosi. Il posteriore deciso con comodo portellone verticale e finestrini consente un vano di carico molto spazioso. Per chi ha bisogno di più spazio, la terza fila di sedili può essere ribaltata o rimossa. Da segnalare una soluzione azzeccata: un longboard elettrico integrato nel vano di carico, posizionato in un doppio fondo sotto una copertura in plexiglass integrata in un telaio in alluminio a livello con il pianale del vano di carico.