Poste Italiane sceglie Opel Corsa-e

Oltre 1.700 vetture elettriche saranno entro l’anno messe a disposizione della più grande azienda italiana di servizi logistici

Nell’ambito del progetto che sposa la causa ecologica puntando alla drastica riduzione delle emissioni CO2, Poste Italiane ha indetto una gara per la fornitura di veicoli elettrici al servizio delle proprie attività operative, con un accordo quadro di noleggio a lungo termine. Dopo aver confrontato i modelli di diverse case automobilistiche, la scelta è stata determinata da requisiti fondamentali in termini di affidabilità che porterà a disposizione dell’azienda un totale di 1.744 esemplari di Opel Corsa-e.

Dotazione specifica

All’allestimento standard Edition si affiancherà la tecnologia Keyless Entry&Start che prevede il riconoscimento a distanza del conducente e quindi il bloccaggio automatico delle portiere e del portellone. La vettura è dotata di sistemi di sicurezza di ultima generazione, tra i quali la frenata automatica di emergenza in caso di rischio di impatto con pedoni ed altri mezzi, nonché di una telecamera frontale che riconosce i segnali stradali presenti sul tragitto percorso, riportandoli sul display del conducente. Inoltre la guida è resa ulteriormente stabile grazie all’Assistente al mantenimento della corsia che corregge automaticamente eventuali deviazioni accidentali di traiettoria.

Ricariche varie

La ricarica estesa della vettura può essere effettuata con i cavi in dotazione attraverso la tradizionale presa domestica, oppure in modalità veloce tramite le apposite colonnine. In questo modo bastano appena 12 minuti per raggiungere un’autonomia di 100 Km.