Iveco S-Way, un “must have” per le aziende di logistica

Aspettando l’evoluzione elettrica il pesante del Gruppo CNH si conferma super apprezzato per affidabilità ed efficienza nei consumi, anche a metano

Il piano strategico futuro di Iveco sembra percorrere una strada ormai decisa. La collaborazione con l’azienda americana Nikola Motors per lo sviluppo del camion elettrico continua senza sosta ed è di poche settimane fa la notizia dell’inaugurazione dello stabilimento a Ulm, in Germania, che ospiterà la produzione dei primi esemplari di Nikola TRE che verranno consegnati ai primi clienti nel mercato statunitense nel 2022.

In attesa di una futura diffusione dei camion elettrici nel settore del trasporto pesante su gomma, però, ad andar forte soprattutto presso le aziende di logistica italiane e non solo è Iveco S-Way, come confermano le recenti consegne di nuovi lotti parte dei quali con alimentazione a gas liquefatto LNG o Bio-LNG che riscuote sempre maggiori consensi

Anche per il trasporto refrigerato

Uno degli ordini più grandi di Iveco S-Way è stato effettuato da Mediblea Trasporti, un’azienda di logistica per la grande distribuzione con sede a Ragusa specializzata nel trasporto merci a temperatura controllata in Sicilia e Calabria con l’obiettivo di aggiornare la propria flotta di 60 camion. Iveco ha consegnato i 21 Iveco S-Way tramite la concessionaria Primosole di Catania tra i quali sono presenti 6 trattori Iveco S-Way, modello AS440S51T/FP e 15 motrici Iveco S-Way divise in 9 unità AD260S42Y/FS CM e 6 AS260S51Y/FS CM.

Fino a 1600 km di autonomia

Tra le ultime partnership strette dal costruttore italiano c’è anche quella con l’azienda Riboni RBN Srl che si è concretizzata con la consegna di 10 camion pesanti Iveco S-Way, la metà dei quali sono alimentati a metano e possono percorrere fino a 1600 km con un pieno. I veicoli che sono stati recapitati all’azienda di logistica tramite un evento svolto presso la concessionaria Borgo Agnello verranno utilizzati per il trasporto di farmaci tra varie case farmaceutiche operanti in Regno Unito e Scandinavia oltre che per la grande distribuzione in Benelux e Germania.

Anche per trasporto macerie

Altri tre camion Iveco S-Way modello AS440S57T/FP sono stati consegnati nel mese di agosto al Gruppo Sodi, azienda specializzata nelle operazioni di edilizia stradale e autostradale, con un evento che si è tenuto presso la storica sede del cliente a Barberino del Mugello. I camion pesanti scelti si contraddistinguono per la carrozzeria in tinta rossa, i cerchi in lega diamantati, la cabina AS con tetto ribassati e fari anteriori e posteriori con tecnologia a LED. Equipaggiati con il moderno motore Cursor 13 da 570 CV, i tre veicoli verranno utilizzati per il trasporto del materiale di recupero movimento terra grazie al semirimorchio con vasca posteriore ribaltabile.