Il pick-up che alimenta… la casa

Si chiama F-150 Lightning il primo cassonato elettrico di Ford che vanta soluzioni innovative tra cui controllo del carco nel cassone e la tecnologia Vehicle to Home per cedere energia all’impianto domestico. E c’è molto di più.

Ford lancia ufficialmente F-150 Lightning, variante elettrica del modello che rappresenta più di un’icona per il marchio e un riferimento per l’intera concorrenza oltre che il veicolo campione di vendite in Nordamerica da oltre 30 anni. Il design di questo modello riprende le linee dei modelli con motori tradizionali se non per alcune differenze si trovano a livello del frontale: davanti sono presenti fari collegati tra loro da una striscia a LED e la griglia è stata chiusa. Lo spazio interno non è invece cambiato mentre davanti, dove si troverebbe il motore, c’è un ampio bagagliaio con capacità di ben 400 litri, 4 prese elettriche e 2 prese USB.

Scheletro più robusto

Il telaio è stato ridisegnato per gestire l’aumento del peso dovuto alla presenza della batteria, alloggiata nel telaio stesso. Anche le sospensioni posteriori sono state riviste, scegliendo uno schema a ruote indipendenti per migliorare il comfort e il comportamento vista l’enorme coppia (oltre 1.000 Nm) a disposizione.

Maxi-batterie

Le batterie del pickup sono proposte in due “taglie”, “Standard-Range Battery” e “Extended-Range Battery” con una autonomia stimata, rispettivamente, sino a 370 e 482 km. In corrente continua è possibile ricaricare entrambi gli accumulatori ad una potenza massima di 150 kW con cui di arriva all’80% della capacità in circa 41 minuti mentre in corrente alternata si recuperano fino a una cinquantina di km di autonomia con un’ora di carica.

Integrale a due motori

La propulsione si basa su uno schema con due motori elettrici, uno per asse. La potenza è di 318 kW con 1.051 Nm di coppia (batteria Standard) e di 420 kW con sempre 1.051 Nm (Extended).

A seconda della versione scelta, il nuovo F-150 Lightning offre un carico utile sino a circa 900 kg e una capacità di traino sino a 4.535 kg, mentre il cassone a misura unica (la carrozzeria è unicamente doppia cabina) presenta una lunghezza di circa 1,7 metri. Evoluta la strumentazione digitale che può contare su di uno schermo da ben 12 pollici e lo stesso infotainment della Mustang Mach-E, con un display verticale da 15,5 pollici e piattaforma di comunicazione SYNC 4 che supporta Apple CarPlay, Android Auto, Amazon Alexa. Grazie all’app FordPass sarà possibile gestire il pickup da remoto oltre a poter avere accesso ad una grande rete per la ricarica del veicolo mentre si è in viaggio.

Ti pesa il carico

Il pickup dispone di una sorta di “bilancia integrata” che sfruttando una serie di sensori effettua una stima del carico trasportato da comunicare poi al conducente. Questo dato permetterà all’auto di calcolare meglio anche l’autonomia residua. E per gestire meglio la guida con rimorchio, è disponibile la funzione Pro Trailer Hitch Assist.

Una pila per la casa

Il nuovo Ford F-150 Lightning dispone anche dell’interessante Ford Intelligent Backup Power che lo trasforma in una fonte di energia di backup per la casa. In caso di blackout, attraverso la speciale wallbox Ford Charge Station Pro da 80 A e un sistema di gestione che Ford aiuta ad installare, il veicolo potrà alimentare tutti i dispositivi elettrici della casa sino al ripristino dell’energia elettrica (sino ad una potenza di 9,6 kW). Visto che il consumo medio di un’abitazione è di 30 kWh al giorno, Ford stima che il suo veicolo con batteria di maggiore capacità possa fornire energia per 3 giorni che salgono a 10 razionalizzando i consumi. Il pick-up può anche alimentare dispositivi elettrici collegati alle sue prese di corrente, dai mini-frigo ad attrezzi e strumenti di lavoro.